MIUR

I miliardi di Fioramonti

fioramonti-ministro

L’ADI fa le proprie congratulazioni a Lorenzo Fioramonti per la sua nomina a Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Oltre al nostro augurio di buon lavoro, riteniamo opportuno ricordare tutte le promesse fatte da viceministro nel governo uscente e le più recenti sul finanziamento di università, scuola e ricerca. Ci auguriamo che alle parole seguano i fatti. I ricercatori, gli studenti e tutte le figure precarie dell'università e della scuola non possono più attendere.

Cosa diciamo alla fase 2 della riforma Gelmini? Non oggi... né mai!

riforma-gelmini-fase-2

In questi giorni sono emerse alcune notizie sull’avvio della fase 2 della riforma Gelmini. Dopo la stagione 2008-2010, segnata dalla profonda modifica dei meccanismi di funzionamento del sistema universitario italiano e accompagnata da scellerate politiche di riduzione dei fondi dedicati alla ricerca, il MIUR si prepara a infliggere i colpi decisivi alla democrazia e alla libertà del nostro sistema accademico operando su più fronti.

Valorizzare il Dottorato nella Scuola: la lettera ADI al MIUR

valorizzazione-dottorato-scuola

L'ADI ha chiesto al Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti e al Sottosegretario Salvatore Giuliano un incontro per discutere delle nostre proposte di valorizzazione del Dottorato nel mondo della Scuola prima che venga indetto il prossimo concorso a cattedra. Pubblichiamo il testo della lettera.

PON Ricerca e Innovazione: sanare le discriminazioni tra i ricercatori! La nostra lettera al MIUR.

pon-ricerca-innovazione-dottorato

Pubblichiamo la lettera che abbiamo inviato al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per chiedere urgentemente di sanare un'inaccettabile discriminazione a cui sono soggetti i dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo da più di quattro anni che volessero partecipare al bando "PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 per l'Attrazione e Mobilità dei ricercatori per dottorati di ricerca". 

Bussetti a Verona: chiediamo dimissioni subito

congresso-famiglie-verona

Il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti partecipertà oggi a Verona al contestato Congresso mondiale delle famiglie. Come il Ministro dovrebbe sapere, le discriminazioni costituiscono una triste realtà anche nell’Università e nel mondo dell’Istruzione. Chi rappresenta questo mondo dovrebbe comprendere meglio di chiunque altro che partecipare a iniziative simili ha l’effetto di legittimare e diffondere la cultura dell’intolleranza contro cui combattiamo ogni giorno nelle scuole e nelle università. 

Pagine