MIUR

Testo Unico Università: interrogazione parlamentare dopo la campagna ADI

testo-unico-universita-interrogazione-parlamentare

Grazie anche alle nostre denunce su Il Sole 24 Ore - Scuola24 e alla nostra campagna #OpenTestoUnico, alcuni senatori del Parlamento italiano hanno depositato lo scorso 26 febbraio un’interrogazione parlamentare in cui chiedono al Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti di fare finalmente chiarezza sul Testo Unico Università e sulla Commissione incaricata di stilarlo.

Sono i criteri di ripartizione dei fondi a penalizzare il Sud. Bussetti deve dimettersi.

dimissioni-bussetti-sud

Le parole rivolte a chi chiedeva più fondi per scuole e università del Sud dal Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti («Vi dovete impegnare forte. Questo ci vuole. Lavoro, sacrificio e impegno») sono rivelatrici di un disegno politico autonomista che, a partire da settori come l’istruzione e la sanità, non può che minare la stessa Unità nazionale. E’ per questo che chiediamo le dimissioni di un Ministro che dovrebbe invece rappresentare l’Italia intera e tutelarne l’unità.

Testo Unico Università: Top Secret e antidemocratico

Testo Unico Universita

Nelle segrete stanze del Ministero dell’Istruzione, il Ministro Marco Bussetti ha formato una Commissione di soli professori ordinari e tecnici esterni incaricata di stilare il Testo Unico sull’Università. Riteniamo gravissimo che le rappresentanze di studenti e ricercatori siano state tenute all’oscuro. Per noi dell’ADI è necessario portare la discussione negli unici luoghi legittimati a rappresentare il mondo dell’università: il CUN e il CNSU.

Il Cattivo al MIUR

Il Cattivo al MIUR

Pare avviarsi a conclusione uno dei più lunghi “duelli” che la politica italiana ha saputo regalarci negli ultimi anni. Dopo un tira e molla durato tre mesi, che ha di fatto paralizzato il funzionamento del Dipartimento Università e Ricerca del MIUR, apprendiamo infatti dalla stampa che il nome del prof. Giuseppe Valditara sarà presentato dal Ministro Bussetti come Capo Dipartimento del MIUR al prossimo Consiglio dei Ministri.

Era difficile immaginare un esito peggiore.

Corsi, ricorsi, concorsi e altri problemi della ricerca in Italia

Corsi, ricorsi e concorsi: i problemi della ricerca in Italia

La nomina di Dino Giarrusso, ex inviato del programma televisivo Le Iene, alla segreteria particolare del sottosegretario al MIUR Lorenzo Fioramonti ha scatenato nei giorni scorsi molte polemiche. Da più parti si è fatto notare come Le Iene abbiano spesso diffuso pregiudizi antiscientifici e vere e proprie bufale; altri si sono divertiti a spulciare il curriculum di Giarrusso evidenziandone l’inesperienza sui temi universitari. Pochi sono andati oltre le critiche rivolte alla persona e al dibattito sulla sua preparazione o meno a ricoprire il ruolo in questione.

Pagine