dottorato

Sapienza: il Senato prende atto del problema della rappresentanza democratica dei dottorandi

Sapienza: il Senato prende atto del problema della rappresentanza democratica dei dottorandi

Lo scorso 17 aprile si è tenuto, a Sapienza, il primo Senato Accademico dopo le elezioni studentesche del 20-23 marzo. ADI Roma, forte del risultato ottenuto dal proprio candidato, Vasco Avramo (204 preferenze), aveva chiesto al Senato Accademico di sostenere la nomina di quest'ultimo come rappresentante dei dottorandi e dei dottori di ricerca, quale segno di riconoscimento, da parte del massimo organo accademico, dell'importanza del principio di rappresentanza democratica elettiva.

Sapienza, ADI Roma: Il Senato consenta ai dottorandi l'elezione di un proprio rappresentante

Sapienza, ADI Roma: Il Senato consenta ai dottorandi l'elezione di un proprio rappresentante

Nella giornata di oggi si terrà la prima riunione del Senato Accademico di Sapienza dopo le elezioni delle nuove rappresentanze studentesche. ADI Roma, forte dell'affermazione elettorale del proprio candidato Vasco Avramo, che ha ottenuto 204 preferenze pur non risultato eletto, ha deciso di scrivere al Rettore Eugenio Guadio e a tutti i membri del Senato Accademico per chiedere di sostenere la nomina del collega Vasco Avramo come rappresentante dei dottorandi e degli assegnisti di Sapienza.

Aumento della borsa, ADI scrive agli atenei inadempienti

Aumento della borsa, ADI scrive agli atenei inadempienti

Dopo anni di impegno da parte di ADI, culminati nella campagna “La borsa e la vita”, il DM 40/2018 del 25 Gennaio del MIUR, ha sancito un’importantissima vittoria per tutti i dottorandi italiani: l’importo minimo della borsa di dottorato è stato elevato da 13638,47 a 15343,28 €. L’aumento giunge a distanza di dieci anni dal precedente adeguamento, da 800 a 1000 euro, propiziato nel 2008 proprio da ADI.

Pagine