ricerca

Piano Colao: poche risposte, vecchie ricette

 colao-universita-ricerca

Il Governo ha recentemente pubblicato il documento delle “Iniziative per il rilancio: Italia 2020-2022”, stilato dal comitato di “esperti” in materia economica e sociale presieduto da Vittorio Colao. Pubblichiamo il nostro commento al Piano Colao, dove analizziamo punto per punto le misure previste per il mondo della ricerca e dell'università. 

Disabilità

Riguardo alla disabilità (scheda 82), il piano Colao riproduce una tanto perdurante quanto preoccupante assenza di visione rispetto al tema della disabilità nella ricerca. Quanti studenti con disabilità tentano di accedere a un dottorato? A tutti loro sono garantite condizioni di accesso pari agli altri? E una volta iniziato il percorso di formazione alla ricerca, com’è la vita dei ricercatori in fase iniziale di carriera? Quali sono le loro opportunità di carriera? Al momento non sembrano esistere dati su questo.

Genere

Il piano Colao prevede inoltre una serie di misure per favorire la parità di genere nella ricerca scientifica. Al punto g della scheda 77, leggiamo infatti che il piano si propone di dare un "Fortissimo impulso alla gender equality nella ricerca mediante tre azioni specifiche: i) inserimento obbligatorio dello «stop the clock for maternity» ii) «family package» per la mobilità iii) riduzione cuneo fiscale per favorire bilanciamento di genere (basato su percentuali di partenza nel bacino di laureati delle diverse aree)". 

Strutture di ricerca

Il Piano propone un profondo ripensamento dell’assetto delle strutture universitarie di ricerca tramite l’ulteriore specializzazione degli atenei di piccole dimensioni e con poca varieta’ tra gli ambiti disciplinari unitamente all’ulteriore differenziazione interna degli atenei grandi e pluri-disciplinari. L’obiettivo appare quello di creare una governance della ricerca in cui gli atenei del primo gruppo “concorrono” con le strutture di ricerca interne agli atenei più grandi (ampiamente autonome) nell’affannosa ricerca del Santo Graal dell’eccellenza.

ASSEMBLEE PRECARI E PRECARIE UNIVERSITA’: Il vero Rilancio è La Ricerca

Il vero Rilancio è la Ricerca: per questo riteniamo sia fondamentale affrontare un ragionamento complessivo che capovolga l’indice delle politiche del sistema universitario di questi anni. L’FLC CGIL Nazionale e l’ADI-Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia, in continuità con il percorso della piattaforma Ricercatori Determinati promuovono tre assemblee in video conferenza nelle giornate del 10-11 e 12 giugno dalle ore 17,30 per approfondire le questioni in campo e costruire una serie di giornate di attivazione per fare pressioni sul Parlamento e sul Ministero affinché il Decreto Legge e gli ulteriori provvedimenti subiscano una sostanziale inversione di tendenza.

Pagine