scuola

FIT, PF24: l’Università di Bologna riconosce 6 CFU in metodologie didattiche ai dottori di ricerca

FIT, PF24: l’Università di Bologna riconosce 6 CFU in metodologie didattiche ai dottori di ricerca

Al termine di un costruttivo confronto avviato negli scorsi mesi tra ADI Bologna, l’Area della didattica (Settore Formazione Insegnanti e Post Lauream) e il Prorettorato per la Ricerca dell’Università di Bologna, il 10 maggio l’ufficio preposto dell’ateneo felsineo ha diramato una nota relativa ai 24 CFU necessari per accedere al percorso FIT per l’insegnamento. Nella nota si comunica che i dottori di ricerca dell’Università di Bologna potranno vedersi riconosciuti 6 CFU nell’ambito metodologie e tecnologie didattiche generali.

III Assemblea Nazionale sul FIT e l'accesso all'insegnamento

III Assemblea Nazionale sul FIT e l'accesso all'insegnamento

Il sistema di formazione iniziale e reclutamento dei docenti della scuola secondaria è stato modificato dal DM 59/17. Per accedere al nuovo concorso FIT, la riforma prevede l’acquisizione di 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche.

Gli Atenei hanno attivato i corsi per l’acquisizione dei 24 CFU ma restano in sospeso molte questioni su cui come organizzazioni rappresentative di studenti, dottorandi e docenti precari e di ruolo vogliamo continuare a lavorare insieme.

Dottorato e Scuola: report dell'incontro al MIUR sul FIT

Dottorato e Scuola: report dell'incontro al MIUR sul FIT

Oggi, 20 febbraio 2018, una delegazione di ADI ha incontrato presso il MIUR il Vice Capo di Gabinetto dott. Rocco Pinneri, il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, la dott.ssa Rosa De Pasquale, e il capo Dipartimento per l’istruzione superiore dott. Luciano Chiappetta.

ADI ha presentato ai dirigenti dei MIUR le proprie proposte per la valorizzazione del dottorato di ricerca nel percorso di formazione iniziale e tirocinio FIT:

Phd? Fit for FIT! Per la valorizzazione del dottorato nella scuola

Phd? Fit for FIT! Per la valorizzazione del dottorato nella scuola

Domani una delegazione di ADI sarà ricevuta al MIUR per un colloquio con i dirigenti del settore scuola in merito al prossimo concorso FIT per l'accesso all'insegnamento scolastico.

ADI ritiene che la valorizzazione del dottorato di ricerca nel sistema scolastico sia strategica e non più rinviabile. L'alta qualifica, l'esperienza e il metodo scientifico acquisito dai dottori di ricerca sono un importantissimo valore aggiunto al percorso di formazione dell’insegnante. Sebbene la legge preveda la valorizzazione del titolo di dottore di ricerca all’interno percorso di formazione iniziale e tirocinio FIT, riteniamo che le misure previste siano vaghe e insufficienti per una adeguata valorizzazione del più alto grado di istruzione previsto dall’ordinamento italiano.

Nuovo percorso di accesso all’insegnamento (FIT): qualche chiarimento, ma restano ancora numerose incertezze

Nuovo percorso di accesso all’insegnamento (FIT): qualche chiarimento, ma restano ancora numerose incertezze

L’incontro del 19 dicembre richiesto da ADI, Link e FLC-CGIL al MIUR ha avuto come argomento centrale le tematiche legate al nuovo sistema di reclutamento: la fase transitoria, con il concorso per gli abilitati e quello riservato ai docenti con 3 anni di servizio; il FIT ordinario, con il sistema dei 24 CFU.

Per quanto riguarda i 24 CFU, sono state segnalate numerose incongruenze nell’operato degli Atenei e delle istituzioni AFAM rispetto alle previsioni contenute nel decreto 616/17 e nelle linee guida del MIUR. I dirigenti del ministero hanno confermato l’impegno dell’amministrazione nel monitorare l’applicazione delle norme vigenti [...]

Pagine