Bologna, grazie all’ADI i dottorandi avranno i loro rappresentanti

dottorato-bologna

Per la prima volta nella storia dell'Università di Bologna, anche i dottorandi potranno votare per i loro rappresentanti nel Consiglio degli Studenti: un'importante conquista per la sede ADI di Bologna, frutto di un lungo e costruttivo confronto con gli organi di Ateneo.

Rappresentante nazionale Dottorandi in CNSU: Firma e partecipa anche tu!

cnsu-elezioni-2019

Il 14 ed il 15 di maggio i dottorandi saranno chiamati a rinnovare le loro rappresentanze nel CNSU. invitiamo chiunque voglia sostenere la proposta di una candidatura ADI per il CNSU a contattare la sede locale della nostra associazione e a costruire assieme a noi il percorso che ci porterà a queste elezioni, partecipando alla raccolta firme ma soprattutto portando le proprie idee in questa campagna.

Dottorato: cosa c'è e cosa No nelle Linee Guida 2019

dottorato-2019-linee-guida

Con la conclusione del primo quinquennio di attuazione del DM 45/2013 il MIUR, sentito l’ANVUR, ha emanato le nuove Linee guida per l’accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato: Collegio dei docenti, fondi, borse di studio, dottorato innovativo. Cosa c'è e cosa non c'è nelle Linee Guida 2019 per il Dottorato di ricerca.

Autonomia differenziata, Cosulich: «Chiusure localistiche inaridiscono Ricerca e Università»

cosulich-autonomia-differenziata

L’ADI intervista Matteo Cosulich, professore genovese di Diritto pubblico all’Università di Trento sul tema del regionalismo differenziato. Secondo il prof. Cosulich, le chiusure localistiche finirebbero per inaridire la ricerca e quindi l’Università che da essa trae la sua linfa vitale. 

Pagine